TOUR DELLA BIRMANIA

condividi

Il Myanmar (ex Birmania), tra i paesi meno occidentalizzati del mondo, è un luogo incantevole abitato da persone cordiali, che vivono in un contesto di rara bellezza e misticismo. Il tour classico consente di scoprire, in soli 8 giorni, le meraviglie di questo Paese.

ITINERARIO
1° GIORNO : MILANO MALPENSA/YANGON
2° GIORNO : YANGON
3° GIORNO : YANGON/BAGAN
4° GIORNO : BAGAN
5° GIORNO : BAGAN/MANDALAY
6° GIORNO : MANDALAY/MINGUN
7° GIORNO : MANDALAY/ LAGO INLE 
8° GIORNO : INLE/INTHEIN
9° GIORNO : HEHO/YANGON
10° GIORNO: ARRIVO A MILANO MALPENSA

PROGRAMMA:
Giorno 1: Milano-Yangon
Ritrovo dei partecipanti  a Milano Malpensa. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Yangon, pasti e pernottamento a bordo.
Giorno 2: Yangon
Arrivo a Yangon,  la più grande città e più importante centro commerciale del Myanmar (Birmania), situata alla convergenza dei fiumi Bago e Yangon, a circa 30 km dal Golfo di Martaban. Il passato coloniale e il patrimonio religioso rendono questa città uno dei luoghi più affascinanti del sudest asiatico. Incontro con guida parlante italiano in aeroporto e trasferimento  in hotel. Inizio della visita alla città. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio incontro con la guida per la visita della Pagoda Kyaukhtatgyi dove si potrà ammirare una statua di Buddha sdraiato della lunghezza di 72 metri, si tratta di una delle piú grandi riproduzione di Buddha in Myanmar. Visita della leggendaria Pagoda Shwedagon, con la sua meravigliosa stupa dorata. Rientro in hotel. Cena e pernottamento. libera.
Giorno 3: Yangon- Bagan
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo nazionale per Bagan. All'arrivo inizio delle visite. Verso la metà del XI secolo Bagan  divenne un regno unico iniziando la sua età dell'oro, dove la cultura Mon e, soprattutto la sua forma di Buddhismo Theravada, esercitò un'influenza dominante. La  zona è stata il centro vibrante di una frenetica architettura religiosa. Visita del tempio di Ananda e del tempio Manuha. Pranzo in ristorante locale. Nel tardo pomeriggio giro in carrozza tra i templi di Bagan passando per Thatbyinnyu, il tempio più alto; l'imponente Tempio Dhammayangyi, notevole per la sua architettura, ed il Tempio Htilominlo. Si potrà ammirare il magnifico tramonto dalla terrazza di uno di questi templi. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
Giorno 4: Bagan
Prima colazione in hotel. Al mattino visita del colorato mercato a Nyaung-oo. A seguire visita della splendida Shwezigon Pagoda, il cui stupa a forma di campana è diventato il prototipo per tutte le altre pagode in Birmania. Visita di altre pagode e templi, tra i più importanti e scenografici, e alla fabbrica della lacca, tipica di Bagan. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita del villaggio di Minnanthu, dove si trovano templi dagli importanti affreschi ancora visibili e fuori dai normali circuiti turistici. La giornata si conclude con un indimenticabile tramonto panoramico dall'alto di una pagoda. In alternativa alle visite dei tempi, nel tardo pomeriggio possibilità di effettuare un'escursione in una barca privata in legno per ammirare Bagan da una diversa prospettiva. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
Giorno 5: Bagan- Mandalay
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Mandalay, seguendo la riva est del fiume Irrawaddy ed attraversando affascinanti villaggi. Durante il percorso si potranno ammirare gli splendidi paesaggi caratterizzati dai campi di miglio, sesamo, cotone, mais e riso. Sosta ad un negozio di té a Myingyan, una tipica ciittadina del Myanmar, e continuazione per il piccolo villaggio Shwe Pyi Tha. Una passeggiata per le strade di questo villaggio di contadini permette di scoprire la vita quotidiana dei suoi abituanti. Pranzo in ristorante locale. Proseguimento del viaggio per Mandalay. Visita dell'affascinante Amarapura, antica capitale, il monastero Mahagandayon dove si assiste all’aiuto ìiiylunga processione e al silenzioso pasto comunitario di circa mille monaci, ed il ponte U Bein, il più lungo ponte del mondo realizzato completamente in tek nel 1728 quando Amarapura era il centro della vita reale. Cena e pernottamento in hotel.
Giorno 6: Mandalay- Mingun
Prima colazione in hotel. Visita di Mandalay, oggi la seconda città del Paese, con i laboratori degli artigiani di marionette e di arazzi, il monastero Shwenandaw con splendidi intarsi di legno, meraviglioso esempio di arte tradizionale birmana, unico superstite degli edifici del Palazzo Reale andati completamente distrutti durante la Seconda Guerra Mondiale. Proseguimento con la visita di Kuthodaw Paya, che fu il risultato di un grande sinodo di 2400 monaci, chiamati da re Mindon nel 1857 per stabilire il canone definitivo del testo originale più antico dei 15 libri sacri che tramandavano gli insegnamenti del Buddha. Il testo fu scolpito in lingua pali su 729 lastre di marmo. Proseguimento per la collina di Mandalay per godere di una vista panoramica sulla città. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio escursione in barca locale a Mingun, antica città reale. Visita alla zona archeologica che include l’immensa pagoda incompiuta, la campana più grande del mondo, dal peso di 90 tonnellate, e la pagoda Myatheindan, costruita con particolari spire bianche, simboleggianti monti mitologici. Rientro a Mandalay. Cena e pernottamento in hotel.
Giorno 7: Mandalay- Lago Inle
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo per Heho, situato nello stato Shan ai confini con la Thailandia. Arrivo e proseguimento per il Lago Inle attraverso un percorso panoramico. All’arrivo imbarco su una motolancia per il tour del lago Inle. È limpido e di particolare suggestione a causa di diversi fattori ambientali e la soavità dei panorami. Qui ci si trova al cospetto di un mondo a sè con una popolazione unica, i circa 80.000 abitanti di etnia Intha, (letteralmente "Figli dell’acqua"). In questo luogo magnifico essi conducono una vita semplice e dal lago traggono le risorse per vivere. Si potranno osservare i pescatori che remano con la gamba e pescano con una speciale nassa conica, i giardini galleggianti costruiti con fango e giacinti d’acqua e ancorati al fondo con pali di bambù. Pranzo in ristorante locale. Visita del monastero Nga Pha Kyaung, un tempo famoso per i gatti che venivano addestrati dai monaci; visita dei villaggi degli Intha, costruiti sull'acqua e della grande pagoda Phaung Daw U, la più importante dello Stato degli Shan. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento. 
Giorno 8: Lago Inle- Inthein
Prima colazione in hotel. Visita del mercato a rotazione presso il Lago Inle. Il mercato cambia meta ogni giorno, spostandosi di villaggio in villaggio, ed é frequentato sia dagli abitanti del lago, sia dalle differenti minoranze etniche dei villaggi circostanti e delle regioni montagnose da dove provengono i prodotti. Trasferimento nella casa di una famiglia Intha per vivere un’esperienza indimentivcabile. Gli Intha, minoranza etnica della regione di Inle, hanno la particolaritá di vivere in palafitte e di far crescere incredibili giardini galleggianti sul lago (coltivazioni su matasse di humus costituito da erbe differenti, giacinto e terra, fissati al fondo del lago con bastoni di bamboo). Potrete scoprire gli ingredienti e le tecniche culinarie degli Intha grazie alla famiglia che preparerá piatti tradizionali davanti ai vostri occhi. Escursione in motolance per la visita delle splendide colline di Inthein, un braccio secondario del lago. Qui si trovano più di mille pagode risalenti al XIII secolo che circondano un antico monastero. Si ritorna al pontile attraversando una foresta di alti bambù. Si prosegue per i villaggi della parte centrale del lago tra cui il villaggio di Impawkho dove decine di donne lavorano ai telai; quindi si ammirano altri villaggi costruiti sull’acqua, e le famose coltivazioni di frutta e verdura galleggianti sulle acque. Pranzo in una famiglia Intha. Cena e pernottamento sul Lago Inle.
Giorno 9: Heho- Yangon
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo per Yangon. Pranzo in ristorante locale. A seconda dell’orario del volo tempo a disposizione per visite individuali. Trasferimento all’aeroporto di Yangon e imbarco sul volo di ritorno.
Giorno 10:  Arrivo a Milano Malpensa. 

TOUR DELLA BIRMANIA
dal 19 Gennaio 2020
al 28 Gennaio 2020

€ 2050 per persona
Compila i Campi e verrai ricontattato dal nostro Staff