WEEK END A MALAGA PER LA FESTA DELLA DONNA

condividi

PROGRAMMA
Incontro con i signori viaggiatori in Piazza ICOM a Borgomanero ( gli orari di partenza vi verranno comunicati in seguito) ed arrivo a Malpensa, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per MALAGA, sulla Costa del SOL, il litorale spagnolo più amato dai turisti di tutto il mondo, caratterizzato da lunghissime spiagge e da temperature calde e miti durante tutto l’anno. Arrivo in aereoporto, incontro con bus privato e la guida che ci accompagnerà nella nostra visita.
La città dopo essere passata sotto il dominio dei Greci, dei Cartaginesi, dei Romani fu conquistata dagli Arabi. La nostra prima tappa è l’ALCAZABA, che in arabo significa fortezza, la più antica opera mussulmana della Spagna, costruita tra il 1057 e il 1063 su una roccia su cui sorgevano rovine romane ed un antico baluardo difensivo di origine fenicio-punica. All’interno della doppia muraglia si possono ammirare resti romani, tra cui porte fortificate, gli incantevoli giardini arabi, le stanze di Granada dove vivevano i Re e i Governatori.  
PRANZO LIBERO. Malaga è il regno delle tapas, stuzzichini rustici che gli Spagnoli usano come aperitivo, antipasto o pranzo. E per finire non può mancare il gelato MALAGA la celebre crema con uvetta e rum che porta il nome della città.

Al pomeriggio visita al TEATRO ROMANO DI MALAGA risalente al I secolo d.c. sotto l’impero di Augusto e per rilassarci un po’ andremo al GIARDINO BOTANICO LA CONCEPCION realizzato nel 1856 dai marchesi di Loring. La collezione di palme è la più spettacolare d’Europa, ne sono presenti almeno 100 speci, il giardino ospita oltre 50 mila piante di oltre 2000 speci.
ARRIVO IN HOTEL, CENA per festeggiare insieme la FESTA DELLA DONNA. PERNOTTAMENTO.

 

2 GIORNO
Dopo la prima colazione in hotel partenza per la visita alla CATTEDRALE di Malaga considerata una delle opere architettoniche più belle del Rinascimento andaluso. La costruzione della chiesa di NOSTRA SENORA de La ENCARNACION, che sorge nel centro storico sui resti di un’antica moschea, fu voluta dai Re Cattolici, ed i lavori per la sua realizzazione avvennero fra il 1528  e il 1783 interotti nel 1680 a causa di un terremoto, questo spiega perché la cattedrale viene chiamata MANQUITA cioè piccola monca. In seguito, passeggiata nella PLAZA DE TOROS dichiarata nel 1976 monumento storico artistico che accoglie al suo interno il Museo Taurino Antonio Ordonez, dedicato al mitico Torero che raggiunse i suoi momenti di gloria proprio in questa Plaza.
Pranzo in corso di viaggio, trasferimento in aeroporto per il ritorno in Italia. 
OPERATIVO VOLI EASY JET
Domenica 8 marzo    Malpensa 8:15 Malaga 10:50
Lunedi 9 marzo         Malaga 13:55 Malpensa 16:25

WEEK END A MALAGA PER LA FESTA DELLA DONNA
dal 08 Marzo 2020
al 09 Marzo 2020

€ 185 per persona
Compila i Campi e verrai ricontattato dal nostro Staff